Strumenti personali
Tu sei qui: Home / Archivio Mostre / Anno 2014 / Artisti soresinesi contemporanei

ARTISTI SORESINESI CONTEMPORANEI

MOSTRA-EVENTO IN SALA DEL PODESTA’ FINO AL 2 FEBBRAIO E UN PREZIOSO VOLUME D’ARTE DI SIMONE FAPPANNI

 



La nuova stagione espositiva delle Sale del Podestà si apre con una mostra-evento di assoluto rilievo che ospita i più significativi artisti soresinesi contemporanei.
L’inaugurazione della rassegna, curata da Simone Fappanni e da Roberto Dellanoce, sarà inaugurato domenica 5 gennaio alle ore 16.30.  
Il Novecento soresinese è connotato, artisticamente parlando, dalla presenza di due grandi maestri che hanno lasciato un’impronta profondissima: Federica Galli e Leone Lodi, entrati a pieno titolo nella storia delle Beaux Arts. Da essi si possono prendere le mosse per tracciare una breve storia dell’arte moderna e contemporanea soresinese, fermo restando che, come in qualsiasi sinossi, è necessario essere consapevoli che, seppure involontariamente, potrebbero essere dimenticati nomi, anche illustri, per i quali si chiede preventivamente venia, rimandando a future integrazioni. Da Leone Lodi e Federica Galli si dipana, dunque, un lungo e complesso cammino espressivo che ha visto maturare a Soresina esperienze creative che hanno saputo farsi apprezzare anche a livello nazionale; basti pensare, a titolo puramente esemplificativo, ad artisti del calibro di Antonio Biasini, Andrea Inzani e Pino Bonfadini.
La scelta, effettuata con l’ausilio di un’apposita Commissione, è caduta su pittori, grafici e scultori che hanno svolto o stanno svolgendo un iter artistico significativo e continuo, contraddistinto cioè da esposizioni, partecipazioni a eventi o rassegne di prestigio, accompagnate da un pubblicistica che ne ha sottolineato il valore e l’importanza.
Questi criteri qualitativi sono stati applicati anche nell’individuazione dei giovani artisti. L’iniziativa, che vanta il Patrocinio nell’Amministrazione Comunale, è accompagnata da un elegante volume di Simone Fappanni. In mostra si possono ammirare un centinaio di opere eseguite, oltre che dai maestri citati, da Gino Antonini, Angelo Corbani, Gianfranco Paulli, Franco Bono, Germano Maggi, Francesco Castegnetti, Paolo Cabri, Pierangelo Somenzi, Giovanni Bonfadini, Beppe Verani, Aldo Antonini, Giuseppe Zumbolo, Marino Torta, Franca De Ponti, Roberto Dellanoce, Antonella Giapponesi Tarenghi, Giorgio Armelloni, Gianni Brena, Dniela Lodi, Luciano Tosetti, Fabio Cordova, Riccardo Bonfadini, Primo Paolo Mainardi, Mattia Bissolotti e Renzo Corbari
 

:: CATALOGO DELLA MOSTRA ::


:: GALLERIA FOTOGRAFICA ::

Azioni sul documento