Strumenti personali
Tu sei qui: Home / Archivio Mostre / Anno 2009 / Ermanno Pievani

Vibrante sintesi naturale

LE SALE DEL PODESTA’ OSPITANO LE OPERE DI ERMANNO PEVIANI
bandiera_inglese.gif  ENGLISH VERSION

5.jpg

3 – 18 ottobre 2009


COMUNICATO STAMPA

Dal 3 al 18 le Sale del Podestà di Soresina sono la sede della mostra personale del maestro Ermanno Peviani dal titolo “Vibrante sintesi naturale”. La rassegna, che si avvale del Patrocinio dell’Amministrazione locale, si apre sabato 3 ottobre alle ore 17.30. La presentazione delle opere dell’artista e la mostra sono curate da Simone Fappanni, mentre l’allestimento è condotto sotto la supervisione di Roberto Dellanoce, coordinatore delle Sale del Podestà. Durante l’inaugurazione, accompagnata dalla presentazione delle opere esposte e di un elegante catalogo monografico, la Compagnia Franco Arcari di Soresina leggerà delle poesie che si riferiscono idealmente alla produzione di Peviani. Al termine verranno estratte a sorte, fra i presenti, alcune opere di piccolo formato dell’artista.

CENNI BIOGRAFICI
Ermanno Peviani, classe 1943, vive e lavora a Casalpusterlengo (Lodi). Il suo percorso artistico affonda le radici nella frequentazione del mondo della pittura, della scultura e della grafica contemporanee. Infatti, prima che pittore, Peviani è stato appassionato frequentatore di manifestazioni artistiche che, come le sue numerose mostre, allestite in luoghi spesso molto suggestivi, hanno riscosso un notevole successo di critica e un sicuro apprezzamento da parte di un pubblico assai diversificato. Basti pensare che oltre all’attenzione dei critici d’arte, Ermanno si è anche conquistato quella di noti musicisti, filosofi, poeti, psicologi, e altri esponenti del mondo culturale, meritando importanti riconoscimenti e l’inserimento di diverse opere in vari musei, comuni, in collezioni pubbliche e private, biblioteche e pro loco. Pur non essendo stato allievo di alcun pittore, ha conosciuto ed è diventato amico di noti maestri ed artisti.

NOTA CRITICA
Scrive Simone Fappanni nel catalogo che accompagna la mostra: « Un’energia centripeta e vitale caratterizza l’arte di Ermanno Peviani. Una forza espressiva che nella propria scelta radicale, quella dell’abbandono di forme iconiche riconoscibili, non muove nel segno di una avulsa quanto impenetrabile cripticità. Anzi, fa esattamente l’opposto. Infatti, essa si configura come una riflessione, attenta e perspicace, dell’universo naturale, sondato nel profondo senza preoccupazioni formali. Peviani è consapevole di tutto questo. Il suo dipingere non è mai un andare per tentativi, cercando a tastoni qualcosa di inesprimibile. Ermanno desidera focalizzare l’attenzione dell’osservatore su quei particolari dinamici della materia che, in natura, originano colori e immagini straordinari. La natura, per questo eclettico artista, non è affatto stabile, ma essenza in continuo mutamento e trasformazione; pertanto dev’essere colta, secondo il suo pensiero, mediante una sintassi pigmentale capace di esprimere un’armonica concertazione di eventi, ovvero quel trascorre incessante del tempo che segna attimi e stagioni e che il pittore coglie con invidiabile sintesi concettuale. In questa mostra antologica, momento fondamentale di un percorso creativo giunto ormai a piena maturazione, nonostante gli orizzonti futuri che già si stagliano osservando con attenzione l’ultima produzione, connotata da un sincretismo mimetico sorprendente, si ha l’opportunità di ammirare una scelta di lavori alquanto significativi che testimoniano quanto l’artista sia stato capace di slegarsi, già dagli esordi, da una riproposizione seriale di soggetti schiettamente naturalistici a favore di un’astrazione pura».

La mostra rimane aperta secondo i seguenti orari: feriali, dalle ore 17,30 alle 19, festivi dalle ore 10 alle 12 e dalle 15-19, ingresso libero.
Per ulteriori informazioni: www.salamostre.comune.soresina.cr.it


:: GALLERIA FOTOGRAFICA ::

 

 

Azioni sul documento